Yoga: Meglio Online o in Aula ?

Probabilmente anche tu ti sarai chiesto: cosa cambia tra una pratica yogica online, magari su Zoom ed una pratica in Aula ?

Facciamo chiarezza…

In questi giorni di apertura della scuola Kriya Tao Yoga sto ricevendo tantissime email che mi chiedono cosa sia meglio… tra fare yoga online e in aula.

Con questo articolo cercherò di fare un pò di chiarezza su questo argomento in quanto vedo che c’è un pò di confusione sull’argomento 😉

Il sunto delle mail ricevute è più o meno questo:

Daniele, è meglio praticare Yoga Online o in Aula ?

Allora partiamo dalle premesse…

Premessa 1: Qui non voglio mettere in discussione l’aspetto sicurezza, distanziamento ecc… E’ chiaro che quando parlo di aula, in questo periodo devono essere messi in atto tutto quanto necessario per la prevenzione.

Premessa 2: Amo l’Online.

Ci ho costruito il mio lavoro primario e ci ho scritto anche un libro e in questi anni l’online ci ha offerto davvero un sacco di opportunità.

E c’è le continua ad offrire.

L’Online mi ha davvero cambiato la vita.

Ma vediamola da un’altra angolazione…

Se nell’apparenza l’online può sembrare che avvicini le persone, per tanti l’online sta rendendo i rapporti sociali in molti casi qualitativamente molto scarsi. Lontani. Sciapiti. Quantitativi ma senza Qualità.

Quanti Amici hai su Facebook e quanti di questi sono Amici davvero ?

Ma non voglio parlare di questo, il mio intento con questo post è dirti

Perchè le pratiche di crescita ed evolutive come lo Yoga Autentico devono essere fatte in aula.

Mi spiego…

L’Online, Zoom, va bene!

Va bene quando non abbiano altre opportunità.

Se la pigrizia prende il sopravvento di non andare in aula allora l’online probabilmente non va bene!

Durante il Covid, durante la Quarantena, penso di aver fatto credo più di 100 classi online.

Mi sono fatto un bel mazzo.

E forse hai praticato a qualche classe online.

Insegnare online rispetto all’aula è molto più faticoso per diversi motivi: la tua concentrazione deve essere maggiore, devi sempre far vedere le asana, la tecnologia che salta, ecc…

Ma voglio condividerti questo ragionamento che sto facendo non dal mio punto di vista, quello dell’insegnante, ma dal punto di vista dell’allievo.

L’Online NON può sostituire una lezione in Aula…

…per questi motivi che adesso provo ad elencare.

Sia chiaro: quello che ti sto dicendo ora è frutto della mia esperienza basata da un lato sull’aver insegnato online e in aula e dall’altro nell’aver praticato come allievo sia online che in aula.

Quindi prendi queste informazioni e fanne buon uso.

7 Motivi Perchè è Meglio Praticare in Aula

1. In Aula c’è +Energia

Il nostro campo energetico, il capo pranico ha una emanazione che può arriva ed espandersi fino a 9 metri oltre il nostro corpo fisico. Questo significa che l’energia individuale di ognuno di noi influisce sull’energia degli altri. Quindi la nostra pratica, la nostra energia, sta silenziosamente plasmando anche quella degli altri intorno a noi.

Se vuoi approfondire in questo post ho parlato dell’ Effetto Mahrishi e di come noi influenziamo il campo energetico.

2. Siamo Esseri Sociali Relazionali

Seppur lo Yoga è una pratica individuale che dono i suoi maggiori benefici nelle lezioni individuali, noi non siamo fatti per stare soli, ma siamo stati creati per stare in mezzo alla persone. L’energia della classe ci motiva e ci sprona ad andare oltre le nostre credenze ed i nostri limiti. Se vedo ad esempio un praticante più avanzato d’avanti a me questo mi incentiva a migliorarmi… perchè se c’è l’ha fatta lui c’è la posso fare anche io.

3. Aggiustamenti da parte dell’ Insegnante

Durante le mie classi online do delle indicazione anche nelle lezioni online su Zoom su come migliorare le asana.

Ma a volte un tocco vale più di 1000 parole.

Mi ricordo quando ero in India ed un Maestro mi aggiustò in Paschimottanasana facendomi in un attimo sciogliere tutte le tensioni fisiche ed emotive. Quel suo “aggiustamento” con quella sua delicatezza e amore mi è rimasto impresso nel cuore ed ogni volta che entro in quella posizione entro con un fluidità e scioltezza che forse senza quel tocco non avrei mai raggiunto.

4. Luogo idoneo per praticare

Non tutti i luoghi sono uguali.

Va bene praticare a casa, nel parco, all’aperto, ma è oramai chiaro a tutti che il luogo mantiene l’energia che si crea durante le pratiche. Per questo l’energia che si crea in un centro Yoga dove si fanno pratiche serie non solo fisiche è sicuramente di aiuto per la propria crescita.

Facci caso: quando entri ad esempio in una chiesa avverti una sensazione diversa ? Se vai a Lourdes o ad Assisi o in un tempio Buddhista puoi percepire l’energia del luogo.

E poi io penso che anche l’occhio vuole la sua parte: praticare in un ambiente piacevole confortevole, pulito e con le giuste luci ed atmosfera, con la giusta musica aiuta tantissimo a rendere l’esperienza del praticante indimenticabile.

5. Supporto dell’ Insegnante per sblocchi Emotivi / Karmici

Durante le pratiche intense come quelle che facciamo in KTY, può accadere che alcuni allievi hanno dei rilasci emotivi.

Questo è fantastico perchè vuol dire che la pratica sta funzionando e sta andando in profondità.

Durante le pratiche, anche se non lo sappiamo, “bruciamo karma” a fuoco lento, e quindi ad alcuni allievi che non sanno quello che li sta accadendo si possono un pò diciamo spaventare.

Se hai visto i miei video su YouTube sai di cosa Parlo….

Avere un insegnante preparato che sa quello che fa e sa quello che sta succedendo all’allievo fa tutta la differenza.

E in questo caso il tempismo e la presenza fisica è fondamentale.

6. Sviluppi Maggiore Forza di Volontà

In questo mondo in cui viviamo è diventato tutto troppo facile.

Oramai è tutto alla portata di tutti e vogliamo tutto e subito. Tra Google, Amazon, Just Eat e Realtà Virtuale, non muoviamo più il culo da casa. Il solo fatto di muovere il culo da casa ti permette di farti una camminata, di fare un atto di sforzo e alla fine… di dare più valore a quello che stai facendo.

Non è forse vero che quando una cosa te la sei “sudata” questa ti da maggior soddisfazione ?

Qui mi rivolgo prevalentemente a chi pensa di aver tutto… e quindi se c’è la lezione online, che posso farmela bella comodamente a casa… amico ti dico una cosa: “muovi il culo” perchè la tua pratica sarà principalmente questa: vincere la tua pigrizia.

E per questo ti consiglio di leggere questo post sulla disciplina nello yoga.

7. Esperienza Totalizzante

Questo è l’insieme di tutti in punti di sopra: non so come chiamarla ma l’idea e che una pratica completa yogica, una pratica autentica che non sia solo ginnastica, integra al suo interno tutto i punti di sopra. Mi spiego: quando noi cresciamo ed evolviamo questo è sempre dovuto ad un’insieme di cose. E’ un Mix di con cause che producono una serie di effetti.

Molto bene…

Spero di aver fatto un pò di chiarezza su questo argomento e qui sicuramente ti starai chiedendo:

Quindi Daniele continuerai a fare le lezioni online ?

SI, non so ancora per quanto.

I motivi sono 2:

  1. per dare la possibilità agli allievi che non sono a Milano e fuori dal’ Italia di continuare a praticare.
  2. dovendo mantenere il distanziamento sociale non so se potrò accogliere tutte le richieste in aula.

Con questo per oggi è tutto.

Ci vediamo sul tappetino.

Un abbraccio

Daniele

P.S.

Ti ricordo che per accedere alla scuola Kriya Tao Yoga in via imperia 23 è necessaria la prenotazione obbligatoria online. Per saperne di più clicca qui.

4 commento su “Yoga: Meglio Online o in Aula ?

  1. Matteo

    Tutto verissimo, ma on line è al momento e data la situazione credo sia ancora un’ottima alternativa. Probabilmente la soluzione migliore è il “doppio canale”. Ciao.

    Rispondi
    1. Daniele Salamina Autore articolo

      Certo Matteo, come dicevo se non si hanno altre possibilità meglio di niente.
      Ci vediamo online e in aula appena potrai.
      Un abbraccio
      Daniele

      Rispondi
  2. Mary

    Sagge parole 🙌
    La sensazione che si ha in classe è mistica; l’energia nell’ambiente si sente come elettricità e la pace finale è indescrivibile… Tanto che alla fine preferisco restare seduta sul tappetino per mezzora piuttosto che alzarmi e tornare a casa a mangiare hahaha
    Una volta provato ciò non è lo stesso praticare da sola oppure online.
    Namasté 🙏

    Rispondi
    1. Daniele Salamina Autore articolo

      Grazie Mary, sono felice che le nostre lezioni ti diano questi effetti.
      Vedrai che andrà sempre meglio.
      Ci vediamo in KTY.
      Daniele

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *